Costruire un Brand non solo sui Social

Sappiamo sfruttare al meglio tutte le possibilità che ci offre internet? Oppure ci accontentiamo di sopravvivere sui Social perché adesso sono di moda? E’ possibile costruire un Brand solo sui Social?

Indubbiamente i social sono più fruibili, apparentemente non ci sono costi e non è sempre necessario un calendario editoriale, ma all’interno di un post su Facebook o su Instagram siamo in grado di raccontare tutto il nostro Brand? Io non ne sono così convinta…

Costruire un Brand significa raccontare la propria identità, condividere i valori che ci rappresentano: Chi sei? In cosa credi? Quali sono le tue intenzioni? Come fai sentire le persone che ti seguono, che leggono ciò che scrivi e che vorrebbero acquistare da te, ma non sono ancora così convinte?

A tutte queste domande è necessario dare delle risposte e i Social sono uno dei mezzi per farlo, non chiudono tutto il cerchio…

Sui Social è sempre tutto edulcorato, postiamo soltanto quello che ci sembra interessante della nostra giornata. Quante volte avete scritto che avete spolverato? O che avete svuotato la lavastoviglie? Nessuno si aspetta di leggere questo su Facebook!

Serve un luogo che sia “casa” un posto dove non esistono algoritmi e leggi che possono cambiare da un momento all’altro, influenzando come e quando sia possibile leggere ciò che scrivi.

Serve un Blog, un Sito web, una Newsletter, dove poter raccontare la quotidianità, perché la vita non è migliorata dai filtri e se siamo stanche e abbiamo avuto una giornataccia, fa solo bene raccontarlo, (ovviamente nella giusta chiave) ci fa sembrare reali e ci avvicina a chi ci legge.

Mi chiamo Elena Zunino e sono una web designer all’improvviso con il pallino per il marketing…

22 commenti su “Costruire un Brand non solo sui Social”

  1. Bellissimo articolo Elena, credo che seguirò il tuo consiglio e ricomincerò il progetto di tenere un blog, senza dipendere dagli algoritmi ed aprendomi nei giusti modi per farmi conoscere e far conoscere le mie passioni.

  2. ho un blog che sta prendendo polvere da un pò, eppure era abbastanza seguito…non so perchè poi ho tralasciato, volevo cambiarlo non mi piaceva più e cosi sono rimasta ferma, riprenderò, grazie Elena

  3. Elena, mannaggia la pupazza, io non so scrivere, ho sempre sofferto della sindrome del foglio bianco e persino alle elementari avevo problemi con i pensierini ç.ç
    Per questi casi (disperati) si può fare qualcosa?
    Grazie per l’impegno che ci dedichi <3

  4. Ciao Elena hai perfettamente ragione. Io sono ignorante in materia di blog…nn so come farne uno quindi sarà un duro lavoro😂

  5. Elena grazie dei preziosi insegnamenti che ci darai. Io sono quella che se la cosa non è precisa non è da mostrare a nessuno. Il mi obiettivo con l’arrivo del nuovo anno è proprio quello di mettermi in gioco e raccontarmi apertamente. Quello che mi spaventa è il tempo che non basta mai, ma penso che un buon programma sia il segreto. Resto qui a leggerti e apprendere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *